Protocollo 0012020/2019 del 30/12/2019

Prot. n. e-segn. del 30 dicembre 2019

Comunicazione N° 100/2019

DESTINATARI

Studenti Genitori Docenti Personale ATA

 

 

Oggetto: Criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione alle Classi

 

Si comunica che, con delibera n. 7/1 del 16/12/2019, il Consiglio di Istituto ha deliberato all'unanimità i seguenti criteri di precedenza per l’accoglimento delle domante di iscrizione a:

 

  • Classi Prime

 

Nel caso di eccedenza rispetto al limite massimo dei posti complessivamente disponibili, la precedenza sarà data a:

  1. gli studenti che hanno indicato, nel modello di domanda di iscrizione di Scuola in chiaro, l'istituto Bonomi-Mazzolari come prima scelta;
  2. tra gli studenti che hanno indicato l'istituto Bonomi-Mazzolari come prima scelta, a chi non ha la possibilità di frequentare in zone prossime alla propria residenza, lo stesso corso di studi;
  3. gli studenti che, nella domanda di iscrizione, abbiano indicato l'istituto Bonomi-Mazzolari come seconda scelta;
  4. gli studenti ripetenti la classe dell’Istituto (medesimo Indirizzo) (agli studenti con certificazione l. 104/92 è assicurata la continuità).
  5. gli studenti ripetenti la classe di altro indirizzo dell’Istituto (cambio di Indirizzo);
  6. gli studenti ripetenti la classe del medesimo indirizzo di altro Istituto;
  7. gli studenti ripetenti la classe di indirizzo diverso provenienti da altro
  8. gli studenti con residenza più vicina per chilometraggio alla Sede dell’Istituto (fa da riferimento la rilevazione google/maps).

 

Ulteriori condizioni:

Non saranno accettate iscrizioni alla classe prima di studenti che all'atto dell'iscrizione abbiano già compiuto i 17 anni di età o li compiano entro l'anno solare in corso.

La scelta della seconda lingua straniera o la seconda lingua straniera studiata nel I ciclo di istruzione non costituiscono per la Scuola vincolo per l’assegnazione della sezione.

In ogni classe prima è possibile l’iscrizione di non più di due studenti in possesso di certificazione L. 104/92, con una sola iscrizione aggiuntiva, per singolo Indirizzo di studio, qualora non vi siano ulteriori richieste eccedenti. In questo caso i corsi IeFP figurano come Indirizzo di studio vero e proprio.

In caso di richieste, in numero maggiore, la precedenza verrà data:

  1. agli alunni che avranno partecipato, attraverso le attività predisposte dalla scuola di provenienza, al preventivo percorso di orientamento con forme di consultazione tra i due gradi di istruzione (come da art. 14, comma 1, Legge 104/92 e art. 1, terza parte Linee guida per l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità (2009), anche esemplificato dall’ipotesi di Protocollo sperimentale Orientamento - 2016) in base all’esito del percorso stesso;
  2. agli alunni con certificazione L.104/92 che avranno comunicato informazioni esaustive in fase di iscrizione, attraverso le scuole di provenienza e/o le famiglie, e prodotto relativa documentazione;
  3. agli alunni che entro e non oltre 10 giorni dal termine delle iscrizioni avranno prodotto la relativa documentazione;
  4. agli alunni che, in ultima battuta, rispondono ai criteri generali di precedenza sopra Gli alunni in sovrannumero verranno riorientati.

Le richieste di iscrizione per passaggi di ri-orientamento di alunni delle classi I rientranti nei criteri sopra indicati provenienti da altre istituzioni scolastiche con medesimo Indirizzo di studio sono prese in considerazione, previa adeguata valutazione del percorso fino ad allora effettuato, esclusivamente entro il termine del 31 dicembre dell’anno in corso. Per gli studenti con certificazione l. 104/92 si rimanda al capoverso precedente.

Le richieste di iscrizione per passaggi di ri-orientamento di studenti di classi successive alla I provenienti da altre istituzioni scolastiche da medesimo indirizzo di studio sono prese in considerazione, previa adeguata valutazione del percorso fino ad allora effettuato, di norma entro il termine del 31 dicembre dell’anno in corso e, solo per comprovati motivi di necessità, nel periodo successivo.

Le richieste di iscrizione per passaggi di ri-orientamento di studenti di classi successive alla I provenienti da questa o da altre istituzioni scolastiche con diverso Indirizzo di studio si effettuano ex O.M. n. 90/2001, art. 14. Esami integrativi – stante l’abrogazione, con L. n. 53/03, del D.P.R. n. 323/1999, art. 5, richiamato in c. 3 – in sessioni di esame integrativo da sostenere entro l’inizio del successivo anno scolastico (cfr. a seguire).

 Con riferimento alle iscrizioni successive al 31 gennaio 2019 (periodo di fine giugno-luglio-agosto), o in caso di iscrizioni tardive dovute a cambio di scelta, per garantire il diritto allo studio e al tempo stesso la regolarità didattica e le regolari fasce di età di ogni gruppo classe, nel caso in cui rimangano, al momento della richiesta, posti disponibili nelle classi scelte dal richiedente, si provvederà ad accettare l’iscrizione, fatto salvo il criterio anagrafico sopra indicato e secondo gli ulteriori seguenti criteri in ordine di priorità: 

  • Classe Prima: cfr. i precedenti criteri
  • Classi successive alla Prima:
  1. Non sarà accettata l’iscrizione alla classe seconda di studenti che abbiano già compiuto i 18 anni di età entro l'anno solare in
  2. Eventuali domande di ammissione a esami integrativi e/o di idoneità per l’ammissione alla frequenza nell’anno scolastico a venire dovranno essere presentate entro il 15 giugno 2019 secondo le indicazioni della O.M. n. 90/2001 per le tipologie di richiesta.
  • Iscrizione alle classe con provenienza IeFP

 Come da Del. n. 6/2 del Consiglio di Istituto del 21 dicembre 2017, stante anche la nuova normativa D.Lgs. n. 61/2017, art. 8, e norme correlate, il passaggio a Istruzione Professionale (IP) dai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) è così regolato:

  • la data termine per la presentazione della domanda dello studente è il 15 giugno 2019;
  • allo studente è offerto, nella prima metà di luglio, un colloquio esplorativo per un incontro di confronto sulla programmazione curriculare svolta in precedenza e sulle competenze già acquisite (per documentare entrambe lo studente consegnerà all’incontro tutto il materiale utile in suo possesso);
  • si rende possibile, così, per lo studente, durante l’estate, colmare eventuali lacune, come indicate a luglio, nelle discipline mancanti o meno affini tra i due percorsi scolastici;
  • lo studente è richiamato, nei primi 10 giorni di settembre, a sostenere un colloquio per la verifica delle effettive potenzialità di prosecuzione del percorso, delle competenze detenute o, eventualmente, ancora da integrare per potere accedere all’anno di corso successivo a quello da cui proviene;
  • viene stilato un bilancio delle competenze Se dal colloquio emergono competenze da recuperare, può essere valutata la possibilità di percorsi di potenziamento, di adeguate strategie di inserimento e di accompagnamento, nonché l’inserimento in anni di corso precedenti a quello di provenienza.
  • L’accoglimento delle domande è subordinato ai limiti delle disponibilità di posti nelle classi di riferimento presenti nell’Istituto Bonomi

  

Il Dirigente Scolastico

prof. Roberto Capuzzo

(Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 CAD – art. 45 - Valore giuridico della trasmissione, ss.mm.ii e norme collegate)

  • Scarica Visualizza Criteri per l’accoglimento delle domande di iscrizione alle Classi 2020_21.pdf

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.